XPocalypse

Il desktop di XXR 12.04

Il desktop di XXR 12.04

Migrazione da Windows XP a Xubuntu

Il progetto

L’8 aprile 2014, Microsoft ha terminato il supporto e gli aggiornamenti per Windows XP, ancora molto utilizzato secondo le statistiche disponibili. Questo ha lasciato senza supporto e sicurezza molte persone che ancora lo usano per il proprio PC.

Sull’esempio di Monaco di Baviera, abbiamo proposto al Comune di Schio di stampare un certo numero di CD da proporre alla cittadinanza con una distribuzione Linux, allo scopo di:

  • aiutare le persone che hanno un PC “vecchio” e non possono permettersi di cambiarlo
  • aumentare la vita dei PC “vecchi” che non sarebbero in grado di passare a Windows 7 o Windows
  • favorire la diffusione del Software Libero e di Linux

Il Comune, tramite Piazza Telematica, ha dato il suo avvallo al progetto, e sono stati stampati 300 CD diffusi tramite Piazza Telematica e Biblioteca Civica. Insieme a questi, sono state stampate delle guide introduttive (8-12 pagine) per aiutare le persone nell’installazione e primo utilizzo.

La “distribuzione” Linux così ottenuta è stata denominata Xubuntu XPocalypse Remix 12.04, in breve XXR, nome in codice Judgement Day ;-).

Nel 2014, abbiamo rilasciato una nuova versione di XXR, basata su Xubuntu 14.04 LTS.

 

Versione di Linux scelta

Dopo aver attentamente valutato le alternative, AVi LUG ha scelto Xubuntu 12.04 LTS, perché:

  • funziona anche su PC “vecchi”, dal Pentium4 in su, grazie al fatto che non richiede molte risorse di sistema (vedi le dotazioni minime del PC)
  • ha un’interfaccia simile a Windows XP e permette alle persone di adattarsi velocemente al nuovo sistema operativo
  • è molto semplice e veloce da installare e configurare
  • Xubuntu 12.04 LTS è supportata fino ad Aprile 2015 – e proprio ad Aprile 2014 uscirà Xubuntu 14.04, supportata fino al 2017 (con cui abbiamo poi fatto XXR 14.04)
Installazione di XXR 12.04

Installazione di XXR 12.04

Sono state fatte alcune “modifiche” per migliorare e favorire l’adozione:

  • i pacchetti in lingua italiana, fin dall’installazione
  • pacchetto per l’ufficio LibreOffice , che è più conosciuto e diffuso, e ha una migliore compatibilità con i pacchetti “Office” proprietari (invece che AbiWord e Gnumeric)
  • tolto GIMP, perché con i pacchetti italiano e LibreOffice faceva sforare la quota dei 700 MB, in compenso c’è sempre gThumb, che permette di fare fotoritocco essenziale
  • Adobe Flash Player (scelta difficile: è stato scelto di installarlo per evitare di lasciarlo fare in un secondo momento a chi installa e magari non ha una connessione veloce a Internet)

 

Perché non è stata scelta…

  • Lubuntu: perché Lubuntu 13.10 (ultima versione rilasciata) è supportata solo fino Luglio 2013, e non ha una LTS
  • Lubit: perché si basa su Ubuntu 13.10 ed è quindi supportata solo fino a Luglio 2013, e perché usa Openbox, mentre il progetto voleva un desktop simile a Windows
  • Linux Mint XFCE: perché Mint XFCE 16 si basa su Ubuntu 13.10 ed è supportata solo fino Luglio 2013

Dotazioni minime del PC

Da quanto rilevato nelle nostre prove:

  • Processore: Intel Pentium4 o AMD Athlon XP, minimo 1 GHz (consigliato: 2 GHz)
  • RAM: 384 MB (consigliato: 512 MB)
  • Hard Disk: 10 GB
  • Lettore CD (consigliato: sistema dotato di boot da chiavetta USB)

Materiale realizzato

Tutto il materiale prodotto durante il progetto è liberamente scaricabile e modificabile dal nostro sito. Si tratta di:

  • Guida alla migrazione da Windows XP a Linux
  • Pieghevole e grafica per il CD/DVD
  • Istruzioni su come creare la ISO di XXR

 

Guida alla migrazione da Windows XP a Linux

Insieme a ogni CD è stata stampata una piccola guida di 8-12 pagine a colori, che aiuta le persone nell’installazione, configurazione e primo utilizzo di XXR. La guida è creata su una apposita pagina del wiki di AVi LUG, consentendo una stesura a più mani.

 

Pieghevole e grafica per il CD/DVD

Il menu principale di XXR 12.04

Il menu principale di XXR 12.04

Insieme a ogni CD è stata stampata una guida pieghevole, ispirata ai libri per bambini, di facile utilizzo, e una grafica particolare ideata per il branding del progetto. Si possono scaricare e modificare da questa pagina.

 

Istruzioni per la creazione della ISO

Le istruzioni per la creazione dell’immagine ISO da quella di Xubuntu Desktop i386 14.04 sono contenute in questa pagina. (Per la build di XXR 12.04 consultare quest’altra pagina).

Download di Xubuntu XPocalypse Remix 12.04

Xubuntu XPocalypse Remix 12.04 è scaricabile da questa pagina.

Attenzione! Prima di installare fate sempre una copia dei dati su CD, DVD, hard disk esterno o chiavetta USB.